Connect with us

Hi, what are you looking for?

SFILATE MODA

Dior inverno 2016-2017, scarpe a punta borse doppie

Tacchi e scarpe con il lacci a punta, scarpe basse sempre con lacci e tante borse medie e portamonete vintage  da portare fuori la borsa. La collezione Dior autunno inverno 2016-2017 con foto e video della sfilata.

Dior donna inverno 2016-2017

Orfani di un designer a capo della maison dopo che Raf Simons ha lasciato Dior il team creativo  ha fatto il possibile, anche se non c’è una chiara direzione in questa collezione inverno 2016-2017 ma per gli accessori si, scarpe e borse si  fanno notare.

La collezione scarpe  borse e vestiti

Dior scarpe donna inverno 2016-2017

Scarpe a punta come per la collezione estiva alta moda ma anche come l’ultima collezione mandata da Raf Simons per la primavera estate 2016. Tutte scarpe con il lacci davanti o un laccio dietro con un fiocco, c’è la scarpa alta e ci sono anche scarpe basse con tacco quadrato e comodo che sembrano una specie di stringata aperta lateralmente ma con le fibbie. Tutte bicolori le scarpe della collezione inverno di Dior sono proposte in nero e grigio, o cuoio e beige o bianche e grigie, cambia il colore del tacco che passa dal nero al cuoio, mentre le borse hanno colori accesi.

Borse Dior autunno inverno 2016-2017

Particolare che salta subito agli occhi, niente calze o calzini,  la donna di Dior gira con la caviglia nuda o meglio senza calze.

Borse Dior inverno 2016-2017

Belle le borse proposte in più versioni da portare con un portamonete lungo stile vintage fuori, ad esempio borsa arancio e borsellino viola  oppure borsa viola  e portamonete fucsia fuori, per una scelta più oculata invece la bella borsa di Dio nera lucida va bene anche in estate.

Tornando alla collezione degli abiti creati dai i due designer Lucie Meier e Serge Ruffieux tutta in stile retrò ma con accenni di modernità, decisamente migliore della precedente con abiti eleganti e facili da portare, certamente non è il questo futuro della maison Dior ma questi due giovani dovranno essere orgogliosi di quello che hanno fatto.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyrightc© 2020