Piedi reali

Kate Middleton tacco e spacco, ma l’abito è di Altuzarra

By  | 

Scarpe con il tacco color cipria e abito azzurro con stampe a pois firmato da uno dei designer più famosi  della moda americana; Joseph Altuzarra. Ecco le foto della nuova Kate Middleton.

kate-middleton-settembre-2016 Altuzarra vestito

Nuovo look per la duchessa di Cambridge che continua a cambiare abiti ma ricicla sempre le stesse scarpe, ovvero decolletté a punta con il tacco alto abbinate alla solita pochette a cui Kate Middleton non intende rinunciare nelle occasioni ufficiali, ma   far notizia questa volta non è lo stile o l’abito riciclato ma l’abito firmato da uno dei più importanti  stilisti americani del momento;  Joseph Altuzarra che ha appena presentato la collezione primavera estate 2017.

Veniamo all’abito di Kate e perché uno stilista americano per la futura regina d’Inghilterra. In realtà Altuzarra ha già vestito la first Lady Michelle Obama lo scorso giugno 2016,  oltre a vestire una serie di celebrità, ma Kate Middleton ha sempre preferito  stilisti inglesi,  da Alexander McQueen a Jenny Packham a stilisti meno noti, con qualche variante, ogni tanto qualche designer italiano e Zara.

In ogni caso l’abito scelto da Kate con maniche e spacco sulla coscia è un modello dalla linea semplice ma nel contempo femminile e sofisticato, naturalmente già finito sui portali di vendita online inglesi nonostante il suo costo sia di  1412 sterline GB, ma se lo volete comprare lo trovate sugli  e-commerce americani.

Indubbiamente è un  modello di abito che sta bene ad una silhouette perfetta e Kate Middleton è abbastanza magra per permettersi vestiti di quel genere, quel che ci delude invece e che Kate Middleton con le scarpe è abbastanza monotona, va bene  una decolletté color nudo di L.K.Bennett (non cipria) con un modello di  vestito come questo, ma se le scarpe erano sempre firmate Joseph Altuzarra, allora si,  l’outfit sarebbe stato perfetto. 

 

 

1 Comment

  1. Violettina

    2 dicembre 2016 at 10:30

    belle 🙂

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *