Come scegliere gli stivali da neve. Alcuni sono belli ma poco comodi, oppure si rovinano facilmente. Ma soprattutto: lasciate a casa le scarpe con i tacchi!

Finché non nevica sul serio e sfogliamo le pagine di “stivali da neve” su qualche sito web, tutti i modelli ci sembrano poter andar bene. È quando nella realtà ci troviamo più di trenta centimetri di neve fuori dalla porta, che capiamo quali sono i veri requisiti che una scarpa deve avere, per essere comoda in queste condizioni climatiche. Ricapitoliamoli, dal momento che queste ultime settimane ci hanno rinfrescato la memoria.

Gli stivali di gomma servono per la pioggia, non per la neve, perché fanno freddo. Anche se ci mettiamo i calzini pesanti, ci ritroveremo ben presto le dita ghiacciate. Nella neve è bene indossare scarpe imbottite.

Una buona idea è quella di acquistare solette di lana, per metterle dentro agli stivali, se non sono già foderati di pelo. In casi estremi in cui dobbiate camminare nella neve, potete usare le solette riscaldanti, in vendita nei negozi sportivi: una volta attivate, durano fino a 5 ore.

Gli stivaletti, specie se larghi e a metà polpaccio, fanno entrare la neve e vi ritroverete coi calzini bagnati in men che non si dica. Alternative: stivali più alti, stivaletti più stretti, pantaloni impermeabili, oppure ghette protettive.

Gli scarponcini coi lacci impermeabili, possono essere comodi. Ma se nevica a grandi fiocchi c’è buona probabilità che la neve entri dai fori dei lacci, se le scarpe non sono che dei comuni anfibi. Meglio scarpe chiuse, senza aperture sul davanti.

La neve macchia, lascia vistosi aloni biancastri sulle calzature scure. Meglio allora scegliere delle scarpe dai colori chiari, che maschereranno meglio le macchie.
Gli stivali di pelle scamosciata o di montone, impermeabili finché volete, difficilmente riprenderanno un bell’aspetto, dopo che li avete immersi nella neve bagnaticcia. Pensateci, prima di indossare gli Ugg per andare a far pallate.

La neve ghiaccia e può essere assai scivolosa. Una suola col carrarmato vi farà sentire più sicure di una liscia e forse vi risparmierà qualche capitombolo.

Tacchi, perché? Perché mettersi in difficoltà da sole? Nei giorni di neve lasciate a casa i tacchi, potete essere fashion e femminili, anche con delle scarpe adeguate alla situazione, con le quali non rischierete scivoloni e caviglie slogate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.