SALUTE DEL PIEDE

Tacchi alti: come evitare dolore

By  | 

I tacchi alti si possono rivelare un incubo a causa del dolore che provocano ai piedi. Ma ci sono un paio di trucchi che tutte dovreste conoscere per evitarlo.

 

Alzi la mano chi non ha mai acquistato d’impulso una scarpa col tacco, pur sapendo, in cuor suo, che forse non l’avrebbe mai indossata. La “profezia” di solito si avvera, non perché non si presenti l’occasione giusta per indossarle, come ci auto convinciamo che sia, ma perché le scarpe col tacco spesso provocano dolore e portarle in alcuni casi diventare una tortura. Una tortura che però si può evitare.

Ecco alcuni suggerimenti per non soffrire sui tacchi e goderci il nostro momento da femme fatale.

Quando comprate delle scarpe col tacco, siate accorte, specie negli acquisti compulsivi e se siete delle novelline. Il tacco deve essere: possibilmente largo, a rocchetto e non a spillo, non troppo alto, un tacco 10 fa già una gran figura. Se sotto la pianta del piede c’è uno spessore, soffrirete meno per la durezza della terra che calpestate: ben vengano plateau e zeppe. Le punte troppo sottili, a parte essere un po démodé, vanno bene per spegnere le sigarette negli angoli, ma non vanno bene alle vostre dita, specie al quinto dito, che è piccolo, ma vuole spazio. Il materiale dev’essere morbido, ma fasciare bene piede e caviglia e la misura dev’essere quella giusta, ovviamente non più piccola, ma nemmeno troppo grande, perché provocando uno sfregamento del piede contro la scarpa, vi farebbe vedere le stelle.

Prima di indossare le scarpe col tacco, fate in modo che i vostri piedi siano morbidi e freschi. Eliminate calletti ed ispessimenti che potrebbero provocare attrito. Una crema rinfrescante al mentolo vi darà un senso di benessere che dura a lungo.

Le solette in silicone da mettere sotto la pianta del piede sono una grande invenzione: provatele. Indossate le calze giuste, in caso di scarpe chiuse, poiché proteggono il piede, una decoltée indossata senza calze è meno sopportabile. Anche caldo e freddo possono diventare una tortura, se fa molto caldo indossate sandali e non decoltée, altrimenti ve ne pentirete amaramente, se fa freddo, indossate calze calde, anche se sottili.

Mentre indossate scarpe col tacco potete, ogni tanto muovere le dita del piede all’interno. Una piccola ginnastica efficace per riattivare la circolazione. Se non sapete resistere alla tentazione, e nessuno vi vede, potete sfilare le scarpe e muovere i piedi liberamente, a condizione che questi non siano gonfi, perché poi sarebbe un’impresa reinfilare le calzature.

Dopo aver tolto le scarpe col tacco concedetevi un bel pediluvio rinfrescante, per riattivare la circolazione sanguigna e togliere il senso di pesantezza e gonfiore potete utilizzare una pallina di gomma da far scorrere sotto la pianta del piede, oppure fatevi fare un bel massaggio defatigante, da chi vi ha certamente ammirate, mentre eleganti svettavate sui vostri tacchi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *