GUIDE

Come scegliere le scarpe da trekking

By  | 

Come scegliere le scarpe da trekking? Si tratta di scarpe difficili da scegliere, perché se sbagliate vi ritroverete con i piedi gonfi dopo una giornata di trekking e delle scarpe da buttare. Come sceglierle? Il momento fondamentale è l’acquisto.

donna con sandali trekking

Che tipo di escursionista sono? Questa è la prima domanda da porsi, quando si tratta di scegliere delle scarpe da trekking. L’offerta è vasta e la scelta non va sottovalutata, ne va della salute di piedi e gambe e della piacevolezza delle vostre passeggiate.

In base alla risposta a questa domanda, vi orienterete verso scarpe da camminata veloce, scarpe, scarponcini o scarponi da trekking, valutando anche l’opzione sandali. (vedi: 10 modelli di sandali Birkenstock)

Quando siete in negozio per comprare delle scarpe da trekking ricordate:

  • Non abbiate fretta, provate con calma, sempre entrambe le scarpe.
  • Indossate i calzettoni che siete soliti usare per le escursioni, in modo da scegliere la misura degli
  • scarponi   più adatta, che di solito è mezzo numero in più di quello che calzate nella vita di tutti i giorni.
  • Quando infilate le scarpe, fate aderire bene il tallone alla tomaia, stringete i lacci e controllate che tra
  • l’alluce e la punta della scarpa rimanga un piccolo spazio, in modo che quando camminerete in discesa
  • e il piede tenderà naturalmente a scivolare in avanti, non farete soffrire i vostri pollicioni.
  • Fatevi una bella passeggiata all’interno del negozio, cercando di sentire se quelle scarpe sono lecompagne giuste da portare su sentieri ben più impervi.

Meglio sandali o scarponcini da trekking? Dipende

Se le vostre escursioni si svolgono soprattutto d’estate, su sentieri battuti e con poca pendenza, potete optare per delle scarpe da camminata veloce, leggerissime e traspiranti, con la suola comunque adatta a camminare su terreni un poco scoscesi, erbosi o sassosi. Anche i sandali sono una possibilità allettante, se siete dei camminatori della stagione calda, unico inconveniente: non proteggono da eventuali sassi o rametti contro la pelle dei piedi.

Più adatte a tutte le stagioni e ad osare di più, durante le vostre passeggiate, sono scarpe e scarponcini da trekking. Hanno una tomaia flessibile, in materiali sintetici ed impermeabili, piuttosto aderente al piede, suole robuste, adatte a sentieri scoscesi. L’altezza va scelta in base a due fattori: quanto volete che la scarpa sia leggera e quanto le vostre caviglie sono delicate. Le scarpe basse garantiscono massima libertà e leggerezza, quelle al malleolo, o sopra, offrono maggiore stabilità alla vostra articolazione.

Infine, se siete amanti delle escursioni impegnative, in alta montagna, lungo ghiaie e sentieri dissestati, scegliete senz’altro scarponi tradizionali, a tomaia rigida, offrono più stabilità e protezione, anche se sono decisamente più pesanti da indossare.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scarpe Alte - Scarpe basse