La comodità è l’aspetto più importante per le scarpe da bambino. Le migliori sono quelle comode, che non ostacolino in alcun modo i movimenti, ma che siano anche resistenti.

Il mercato dell’abbigliamento e delle scarpe per bambini è molto vasto e la scelta è difficile. Anche perché spesso i prezzi sono molto alti e si resta interdetti vedendo delle scarpette così piccole costare il doppio delle nostre da adulti. Può capitare. Ma quali sono le migliori? Come si scelgono?

Scegliere in base al piede e all’età

Prima cosa: ricordatevi che fino al primo anno di età, più o meno, i bambini non hanno bisogno delle scarpe (vedi: A che età mettere le scarpe ai bambini?). Quindi all’inizio il piede del bambino dev’essere libero, al massimo può usare dei calzini antiscivolo o delle babbucce, di certo non dei mini scarponcini da trekking. Quando cresce invece le scarpe diventano una necessità. L’errore più frequente è sbagliare il numero di scarpe. Motivo per cui, prima di scegliere e comprarle, è importante misurare correttamente il piede (e qui spieghiamo come fare).

Si cambiano spesso

Inutile ricordare alle mamme e ai papà che il bambino crescerà, e anche piuttosto in fretta, quindi le scarpe dovranno essere cambiate. E’ importante accorgersi in tempo quando le scarpe sono già diventate piccole e strette. Le scarpe devono essere di materiali leggeri, non rigidi, ma anzi morbidi e flessibili. La suola dev’essere antiscivolo, i tessuti devono essere traspiranti, in modo da non far sudare il piede.

Ricordatevi: sono per il bambino, non per voi

Tra i marchi migliori segnaliamo Geox, Kickers, Primigi, Birkenstock e Naturino. Attenzione ai prezzi: soprattutto i grandi brand possono proporre scarpe molto belle e di ottima qualità, dove però la ricercatezza del design si traduce in prezzi alla portata di pochi. Soprattutto se pensate che si tratta di scarpe che cambierete da lì a poco. Altro consiglio: non fatevi incantare dalla bellezza della scarpa. Al primo posto c’è sempre e solo la comodità. Quindi anche se a voi fa impazzire, ricordate che state comprando la scarpa per  vostro figlio o vostra figlia, non per voi!

Visti i prezzi, occhio ai saldi, ma anche ai regali di nonni (concordando prima il modello di scarpe, ovviamente), mentre evitati i passaggi o prestiti tra amici o parenti che hanno già avuto figli. Le scarpe si rovinano facilmente, soprattutto quelle dei bambini, e spesso il plantare assume la forma del piede del precedente proprietario.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.