SALUTE DEL PIEDE

Piedi bollenti in estate: è importante capire la causa

By  | 

Piedi che sembrano bollire? Il caldo non aiuta, ma in realtà la causa può essere un’altra e non è da sottovalutare.

Vedi anche: Piedi gonfi con il caldo, cause e rimedi

Primi caldi, ci ritroviamo con i piedi bollenti. E’ un sintomo che spesso tendiamo a confondere e sottovalutare. Per capirci: se avete passato una giornata intera camminare con delle scarpe chiuse e vi ritrovate con i piedi gonfi e caldi, non c’è da preoccuparvi. Il fenomeno è normale.

Il caldo, le scarpe, una poca idratazione, portano i piedi a gonfiarsi e scaldarsi. Niente di grave. In questi casi potete sollevare i piedi, ad esempio mettendoli sopra un cuscino, bagnarli con acqua fresca, fare un massaggio con una crema per riattivare la circolazione, e aspettare, possibilmente al fresco. Ma cosa succede se non passa o se non dipende dal caldo?

I piedi brucianti: sintomi da non sottovalutare

Quando i piedi sono caldi apparentemente senza un perché e soprattutto il fenomeno non passa, dovete rivolgervi al vostro medico. La diagnosi non è sempre semplice e le cause possono essere molte.

Si parla di “sindrome dei piedi brucianti” o piedi urenti quando c’è una vera e propria sensazione di bruciore, in particolare la notte, che parte dalle dita dei piedi, interessa tutto il piede e a volte anche più. I sintomi si possono alleviare, ma intanto il disturbo fa identificato, diagnosticato.

Vedi anche: Trekking, come evitare le vesciche ai piedi

Il vostro medico dovrebbe mandarvi da uno specialista, dato che questa sindrome può avere origini neurologiche, in particolare dal sistema nervoso periferico. Le cause possono essere tante – ad esempio una causa frequente è polineuropatia diabetica – ecco perché è meglio rivolgersi a uno specialista e non lasciare che la malattia arrivi a uno stato avanzato, influendo sulla nostra vita in maniera dolorosa.

Giornalista freelance, appassionato di design, moda e innovazione. Non ha molte scarpe, ma le ama tutte.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *