Connect with us

Hi, what are you looking for?

Scarpe comode

Scarpe con tacco che si stacca

Le scarpe con il tacco che si stacca o si piega sono una tendenza moda che parte dall’estero arrivata anche in Italia. La nostra guida per scegliere le migliori.

Di cosa stiamo parlando? Presto spiegato! L’idea iniziale pare si debba alla stilista franco-canadese Tanya Heath, che è riuscita a mettere in pratica un sogno segreto di molte di noi: le scarpe con il tacco rimovibile, intercambiabile, che possono trasformarsi con un semplice gesto da pump con spillo a décolleté kitten heel fino a comodissime ballerine.

Tanya Heath tacchi

Photo/ Credits: Tanya Heath

Ideali, per esempio, per chi deve essere impeccabile in ufficio o a un appuntamento o un colloquio di lavoro, ma per arrivarci deve attraversare di corsa mezza città affrontando scalini, asfalto, griglie, tombini, scale mobili. E dopo il lavoro, via il tacco “da signora”: si corre al ristorante, si applica lo stiletto killer e si fa girare la testa a chi vi ha dato appuntamento. Ulteriore applicazione utile del prodotto è il periodo della gravidanza, quando i tacchi possono risultare scomodi, se non sconsigliati, per via della postura e dei carichi che gravano sulla colonna vertebrale e sulle caviglie. Un’ora da mamma vamp, se si vuole, e poi subito ballerine, senza doversi portare in borsetta altro che un po’ di spazio per nascondere i tacchi.

Ha avuto la stessa idea una casa di assicurazioni auto britannica, Sheila’s Wheels, che ha ideato un grazioso modello di scarpe che con un click passano da pump a ballerina. Lo scopo fondamentale per il quale sono state pensate è assai condivisibile: guidare con i tacchi alti può essere causa di incidenti, e non sempre ci si ricorda di portare un paio di scarpe comode di riserva, casomai occorresse mettersi al volante per riportare a casa il marito che ha bevuto un gin di troppo. Oltre tutto, i tacchi si rovinano sfregando contro i pedali dell’automobile.

Evidentemente l’esigenza di “abbassare” i tacchi è molto sentita nel Pianeta, visto che anche altri stilisti vi si sono concentrati. Una via di mezzo si deve per esempio a due differenti case produttrici, Camileon Heels e Billie Tango, inglese la prima, francese la seconda, che hanno commercializzato una linea di calzature con tacco pieghevole che può trasformarsi da stiletto a tacco gattino a cono. Soluzione esteticamente discutibile, forse, ma assai comoda.
Ed ecco che veniamo alla proposta italiana: le Albertine, disegnate dalla giovane stilista nostrana Alexandra Alberta Chiolo, aggiungono alla classica forma della décolleté “anonima” una vasta gamma di tacchi e plateau staccabili e intercambiabili, di altezze diverse, coloratissimi, glitterati, trasparenti, gioiello, persino a strisce bicolori. Ce n’è davvero per tutti i gusti e noi le vorremmo provare tutte.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyrightc© 2020