GUIDE

Come si lavano le Birkenstock

By  | 

Come lavare le Birkenstock senza rovinarle. Macchie, graffi, sudore… Vediamo come pulire la suola interna e la tomaia esterna dei famosi sandali.

Le Birkenstock sono molto amate per la comodità e anche per la pulizia, infatti grazie ai materiali usati consentono di camminare tenendo il piede asciutto e pulito. Quasi sempre. Infatti siamo esseri umani e a tutti capita di sudare. Come intervenire? Come pulire i sandali?

Come pulire le Birkenstock dal sudore

In caso di sudore ecco i consigli da seguire:

  • Cospargere la suola dei sandali con il borotalco
  • Lavare la suola interna con acqua fredda e sapone delicato
  • Strofinare la suola con una spazzola
  • Lasciarle all’aria in modo che si asciughino
  • Mantenere sempre i piedi puliti e applicare dopo i lavaggi borotalco o spray per i piedi
  • Vedi anche: Come non far sudare i piedi

Questo vale anche per i modelli di Birkenstock in plastica EVA, per ovvi motivi ancora più facili da pulire.

Pulizia e manutenzione generica delle Birkenstock

Sudore a parte, per mantenere pulite le Birkenstock e rimuovere macchie, graffi, polvere e altra sporcizia, è sufficiente:

  • Spazzolarle con una spazzola di plastica (o un vecchio spazzolino da denti) e rimuovere eventuali macchie.
  • Se il materiale è il Birko-flor è sufficiente usare un panno umido. Questo materiale viene usato apposta perché facile da pulire.
  • Per i sandali in suede (camoscio) usate pure lo spazzolino sulla tomaia.
  • I graffi dai sandali in pelle naturale vengono via anche solo con la mano o strofinando con delicatezza con un panno.
  • NON lavate le Birkenstock in lavatrice. Non ce n’è bisogno e finirete solo per rovinarle

In generale, se in estate li usate molto, è meglio lavare i sandali con acqua fredda e sapone ogni 2 o 3 settimane, oltre a mantenere sempre puliti i piedi. Quest’ultimo consiglio può apparire scontato ma nella maggior parte dei casi è proprio questo il trucco per evitare che i sandali puzzino.

Allo stesso tempo, non esagerate con i lavaggi. Sono sandali fatti per restare asciutti senza interventi troppo invasivi. E’ la stessa Birkenstock a sconsigliare lavaggi troppo frequenti e a suggerire invece una frequente manutenzione delicata con spazzola e panno umido.

Vedi anche: Birkenstock, catalogo uomo primavera estate 2019

 

Giornalista freelance, appassionato di design, moda e innovazione. Non ha molte scarpe, ma le ama tutte.

    Leave a Reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Scarpe Alte - Scarpe basse