Come togliere la gomma da masticare dalla suola delle scarpe? Vediamo tre metodi semplici, veloci e sopratutto efficaci, validi per pulire tutte le scarpe.

E’ l’incubo di chiunque cammini in città: pestare una gomma da masticare (cicca, gomma americana o chewingum che dir si voglia) e non riuscire più a staccarla. Basterebbe che le persone si comportassero in maniera civile e non le sputassero per terra, ma così non è, quindi. Come pulire le scarpe e rimuovere la gomma da masticare che abbiamo calpestato? Ecco tre metodi veloci:

Primo metodo: con il freezer

E’ il più classico e conosciuto. Mettete la scarpa dentro un sacchetto da congelatore, chiudete il sacchetto e mettetelo nel freezer per qualche ora. Dopo togliete fuori la scarpa e con un coltello non appuntito (altrimenti rischiate di bucare o rovinare la suola) staccate la gomma da masticare.

scarpa in freezer

Perché funziona? Perché la gomma, indurendosi, perde l’aderenza con la suola, da ghiacciata non è più appiccicosa e si stacca più facilmente. E’ il metodo più usato per eliminare le gomme dalle scarpe.

Secondo metodo: non ho il freezer

E se non avete il freezer oppure è pieno e non c’è spazio? Secondo metodo. E’ simile al primo, ma senza il congelatore. Vi serve però qualcosa di freddo, infatti il principio è lo stesso: raffreddare la cicca in modo che si possa staccare.

rimuovere-gomma-con-ghiaccio

Quindi se avete del ghiaccio potete poggiarlo sopra, oppure – se fuori ad esempio fa molto freddo – potete mettere la scarpa sul davanzale della finestra o sul balcone. Poi, come sopra, staccate con un coltello.

Terzo metodo: raschietto e olio di gomito

Aspettate che la gomma si solidifichi e poi con un coltellino e un raschietto, e molta pazienza, fate a pezzi la gomma e staccatela piano piano dalla suola finché non ne resta traccia. E’ il metodo più faticoso, ma in assenza di frigorifero e congelatore, è comunque valido.

togliere-gomma-da-scarpa

Altri metodi alternativi

A parte quelli sopraccitati ci sono anche altri metodi, ad esempio:

  • rimuovere la gomma da masticare usando un olio lubrificante come il WD-40 (già testato), ma attenzione al tipo di scarpe. In generale il WD-40 è perfetto per rimuovere la gomma da masticare da varie superfici.
  • togliere i residui di gomma dalle cuciture o dai lacci delle scarpe o con il freddo oppure con una gomma per cancellare (non da masticare), di tipo duro, o della carta vetrata molto fine.
  • usare semplicemente le mani, le dita e le unghie, fa un po’ schifo ma sono tra gli strumenti più versatili che abbiamo!

Vedi anche: Come lucidare le scarpe

E se camminando ho lasciato tracce in casa della gomma da masticare?

Capita anche questo. Non solo avete calpestato una gomma ma l’avete anche portata in giro sul pavimento di casa, e la tragedia continua. Niente paura, ecco un’altra soluzione: ancora una volta per rimuovere le tracce di gomma da mobili, tappeti o pavimenti usiamo il freddo. Ad esempio del ghiaccio o qualcosa di congelato che avevamo in freezer. Per evitare di bagnare mettete un sacchetto intorno. Raffreddate le tracce di gomma e poi staccatele senza rovinare la superficie. Pulizia completata. Alternativa: il WD-40 citato sopra.

Vedi anche: Scarpe bagnate? Come asciugarle senza rovinarle

Curiosità: c’è chi l’ha trasformata in un’idea

I designer di scarpe trovano ispirazioni ovunque. Ad esempio quelli di Kobi Levi Footwear Art hanno realizzato questa scarpa con tacco dove il tacco sembra una gomma appena attaccata alla suola. Geniale, no?

kobi_levi_chewing-gum-2Vedi anche: Come pulire le scarpe scamosciate: un trucco per ogni macchia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.