Il re delle scarpe americane si chiama Stuart Weitzman: sandali, stivali, ma non solo. Le sue scarpe le indossano Kate Middleton, Beyonce, Kate Moss e decine di milioni di persone in tutto il mondo. Ecco chi è Stuart Weitzman, questo designer che ha rivoluzionato le scarpe americane.

Kate Moss Kate Middleton

Appare ormai lontana l’immagine della donna americana che indossa stivali texani in estate e senza calze. L’alternativa a quello stile erano i “ moon boots” per gli inverni rigidi del Midwest e successivamente i super trendy stivali australiani “Uggs”, una sorta di comode pantofole trasformate in oggetto di culto.

Vedi anche: Stivali donna autunno inverno 2015 – 2016

Oggi anche l’America cambia volto. Anzi piede. E riesce pure a tirare fuori dal cilindro magico delle collezioni di scarpe con un mix di funzionalità ma senza rinunciare alla comodità. Per arrivare però al glamour. E’ il caso di Stuart Weitzman, negli ultimi anni designer di grido americano apprezzato da vip e non solo.

stuart weitzman stivali 2016

Una laurea nella prestigiosa scuola economica “Wharton School” dell’Università della Pennsylvania e una carriera iniziata da bambino, nella fabbrica di scarpe del padre. Oggi Stuart Weitzman, ha creato un impero che vende scarpe in 70 paesi.

Stile glamour e materiali innovativi

Famoso per l’uso dei materiali come vinile, latex, carta da parati ma anche oro 24 carati, i suoi cuissardes già dalla scorso anno sono diventati il must della stagione, per poi tornare prepotentemente anche quest’anno. Gli stivali, diciamolo, sono la sua espressione artistica migliore. Si ispirano a una donna moderna, cosmopolita, elegante, glam ma anche pragmatica.

Weitzman

Testimonial della loro ultima campagna e’ la modella brasiliana Gisele Bundchen, che posa disinvolta con un maglioncino e un paio di cuissardes.

Gambale alto, pelle e camoscio, la ricerca nei dettagli e nel tessuto. Una sorta di Manolo Blahnik degli stivali.
Per molti ma non per tutti. Anche perche’ le sue collezioni si collocano nella fascia medio –alta , quella che negli Stati Uniti chiamano “high-end”.

A Weitzman si deve l’evoluzione del concetto di stivale a stelle e strisce, la trasformazione da necessariamente funzionale a elegante. A lui si sono ispirati altri designer, come Sam Edelman, che hanno cercato di riproporre lo stesso concetto ma per un pubblico piu’ vasto.

Ora anche in America è stivali-mania. Addio a quegli strani oggetti alieni a meta’ tra trekking e cowboy style. Oggi, la creativita’ e l’eccentricita’ americana ha trovato un giusto equilibrio con l’eleganza e il design europeo.

Vedi anche: Scarpe e moda americana. 8 tendenze uomo da seguire

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.