SALUTE DEL PIEDE

Tallonite nei bambini: non è grave ma meglio non sottovalutarla

By  | 

Vediamo cause, sintomi e cura della tallonite nei bambini. E’ molto diffusa in fase di crescita e in particolare nei bambini che fanno certi sport (il calcio, ma non solo). Vediamo cosa fare.

Abbiamo visto cos’è la tallonite e come si cura, ma stavolta parliamo di tallonite nei bambini. Come abbiamo visto la tallonite (o talalgia) è una infiammazione che colpisce la zona del calcagno e del tallone e che provoca un forte dolore. Nei bambini può presentarsi anche come implicazione alla semplice crescita del calcagno. Non c’è da spaventarsi, è molto frequente. L’importante è individuare le cause, osservare i sintomi, capire se si sta comettendo qualche errore (scarpe sbagliate, modo di camminare o correre sbagliato) e procedere alla cura.

Sintomi della tallonite nei bambini

Essendo un disturbo abbastanza fastidioso – dato che il piede è una delle parti più delicate e sensibili del corpo – il bambino senza dubbio manifesterà il dolore, e questo è il modo più facile di individuare la tallonite. Una volta individuato il sintomo bisogna però capire in che punto esattamente prova dolore il bambino o bambina, ad esempio se nel lato interno del tallone o in quello esterno, più verso il cosiddetto tendine di Achille. In ogni caso è bene rivolgersi subito al medico che visiterà il bambino e cercherà di individuare il tipo di tallonite e quindi la cura. Il consiglio è di non sottovalutare mai una tallonite, ma attenzione anche a non spaventare il piccolo esagerando nelle reazioni o preoccupandosi troppo.

Cos’è la malattia di Sever

La tallonite si presenta nei bambini anche come “malattia di Sever” o, appunto, “tallonite del bambino”. Come abbiamo già detto può capitare che nella fase di crescita – nella pubertà – le ossa crescano più velocemente di muscoli e tendini. In questo modo il calcagno ne risente e quando viene sollecitato – correndo, o anche camminando – si infiamma. Può apparire tra gli 8 e i 12 anni (dipende dalla crescita) e sono a rischio maggiore i bambini che praticano sport come ad esempio il calcio. Passa sospendendo l’attività fisica per un po’ di tempo, applicando del ghiaccio nell’area interessata e, se necessario, con degli anti-infiammatori, sempre dopo aver sentito il medico.

Cause della tallonite nei bambini: giocare a calcio ma non solo

Così come la tallonite è molto diffusa tra gli adulti che praticano sport, è molto diffusa anche tra i bambini che fanno sport (soprattutto alcuni tipi di sport). A parte la malattia di Sever, le sollecitazioni ripetute su quella parte del piede possono portare alla tallonite. Correre male, sbattere i piedi, saltare, sono tutte possibili cause, oltre alla vera e propria “tallonite da trauma”. Il calcio è una delle cause più diffuse perché prevede tutti quei tipi di movimenti che provocano tendiniti e talloniti, ma anche semplicemente perché è lo sport più diffuso in Italia, quindi a tutti i bambini capiterà, prima o poi, di avere a che fare con questo tipo di infiammazione.

Tra le altre cause anche le scarpe sbagliate. A questo proposito rimandiamo ai nostri articoli Come scegliere le scarpe da ginnastica per bambini e A che età mettere le scarpe ai bambini?.

Come si cura la tallonite nei bambini

Come per gli adulti, la prima regola è il riposo, quindi sospensione dell’attività sportiva, applicazione del ghiaccio (con la borsa del ghiaccio, eventualmente) e tenere la gamba sollevata con un cuscino. Ai farmaci si può arrivare se il dolore è persistente ma solo dopo consiglio del medico.

Vedi anche: Bambini, il piede piatto va corretto?

Giornalista freelance, appassionato di design, moda e innovazione. Non ha molte scarpe, ma le ama tutte.