Le giovani generazioni oggi sono più alte di statura rispetto a quelle di qualche anno fa, è più frequente che in passato che una ragazza calzi oltre il 40 di scarpe. Per fortuna i negozi si sono adeguati e non è più un’impresa disperata trovare scarpe belle e femminili di numeri grandi.

Se avete gambe lunghe e sottili, che fanno invidia a molte, il vostro cruccio potrebbe essere quello di minimizzare la lunghezza dei vostri piedi. Abbiamo già dedicato un articolo alle ballerine, vediamo ora altri tipi di calzature che aiutino a ristabilire… le giuste proporzioni.

Sneakers a punta tonda

Predilette dalle ragazze, comode a tutte le età, le sneakers sono certamente le scarpe che meno enfatizzano la lunghezza del piede, anzi lo fanno apparire più corto e arrotondato. Sceglietene un paio basso alla caviglia, con la punta tonda e magari con una fantasia divertente, che contribuirà ad “accorciare” il piede.

scarpe piedi grandi

Meglio quelle più strutturate che le ultra piatte. Evitate i modelli aderenti e alti alla caviglia se avete un piede magro e lungo, perché lo sembrerà ancora di più, così come quelle a punta affusolata.

Occhio anche alle zeppe: se calzate oltre il 40 le sneakers con la zeppa rischiano di essere molto vistose

sneakers zeppa

Sandali

Via libera alle zeppe invece se si tratta di sandali, la scarpa aperta risulta meno ingombrante e fa apparire il piede più aggraziato, a patto di avere una pedicure ben fatta, magari con uno smalto scuro sulle unghie

sandali e smalto
Sdoganati anche sulle pagine delle riviste di moda, i cosiddetti “sandali da tedesco” (Birkenstock e simili) sono davvero comodi per l’estate. Se avete i piedi lunghi optate per quelli con le fibbie, in modo che l’occhio cada sul dettaglio orizzontale della scarpa, piuttosto che sulla lunghezza, un po’ enfatizzata da questo tipo di scarpe. Evitate quindi quelle con linee troppo sottili sul collo del piede.Belle quelle con fibbia rese più femminili da una piccola zeppa, di gran moda quest’estate

Vedi anche: Come abbinare le Birkenstock

Sandali piedi lunghi

I sandali da gladiatore tendono a enfatizzare la lunghezza del piede, specie se avete il polpaccio sottile, se non potete rinunciarvi, scegliete quelli con un po’ di tacco o con dettagli vistosi che catturino lo sguardo

Sandali piatti e minimali evidenziano la lunghezza del piede se volete far apparire i piedi più piccoli, sceglietene di divertenti e fantasiosi, con decori orizzontali.

sandali gioiello

Décolletté

Così come per le ballerine le decolté perfette per i piedi lunghi sono quelle che deviano lo sguardo dalla linea tallone dita, verso dettagli preziosi, come fiocchi, applicazioni, fantasie. Sì anche ai cinturini, ma non alla caviglia, meglio sul collo del piede, il cosiddetto modello mary jane. Quanto al tacco, meglio se è dai 5 centimetri in su, con punta tondeggiante, o open toe.

Stringate e stivaletti

Così come per gli altri tipi di scarpe, anche per stringate, stivaletti e anfibi è meglio scegliere linee mosse, anziché minimal, punte tonde, piuttosto che affilate, se avete i piedi lunghi. Via libera a fibbie, borchie, cerniere, fantasie insolite, modelli bicolore, perché una scarpa liscia metterebbe in evidenza tutta la lunghezza del piede.

Si sa che il colore nero “snellisce”, preferitelo quindi a un colore chiaro, nel caso di una calzatura monocromatica.

Vedi anche: Che numero portano? Le scarpe delle star

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.